PERFORAZIONI GROSSO DIAMETRO

La metodologia di esecuzione dei pali trivellati risale agli inizi del secolo scorso.
Oggigiorno, l’impiego di attrezzature sempre più potenti e la capacità di sostenere le pareti di scavo mediante fanghi bentonitici o polimerici consente di realizzare con tale tecnologia pali di fondazione fino a 2 m di diametro e 50 m di profondità.

Tecnologia

La tipica sequenza esecutiva di un palo trivellato prevede:

  • la rimozione del terreno mediante utensili di scavo adatti alla natura del terreno stesso;
  • la “rigenerazione” dal fango di perforazione tramite asportazione della frazione più grossolane di terreno in esso contenuta (operazione denominata “dissabbiamento”);
  • l’inserimento all’interno del foro della gabbia di armatura;
  • il riempimento del foro con calcestruzzo.

Allo scopo di evitare possibili franamenti del terreno più superficiale, è pratica consolidata la preliminare infissione, in asse al palo da realizzare, di un tubo di rivestimento di diametro leggermente superiore al diametro dell’utensile.
L’effettiva lunghezza di tale rivestimento dovrà essere definita in relazione alla natura dei terreni da attraversare nei primi metri di scavo.
Tale avanpozzo è generalmente infisso nel terreno per mezzo della testa di rotazione della perforatrice o di un vibro-infissore idraulico agganciato alla gru di servizio. Ad oggi, la nostra azienda possiede competenze ed attrezzature per
una serie di servizi che ci permettono di coprire tutte le fasce di mercato, soddisfando le richieste per pozzi domestici, agricoli, industriali, pozzi per appalti comunali, lavori di ispezione come individuazione degli acquiferi o captazione biogas, realizzione completa di impianti geotermici, con la tecnica e la sicurezza certificata, e sempre con la massima attenzione e convenienza anche al costo dell’opera.

Realizzazione di pozzi trivellati diametro 800mm per il recupero di biogas presso la discarica RSU Grottaglie (TA)-Novembre 2017

Lavori di pali presso lo svincolo autostradale di Ponte cinque archi autostrada A19 CT-PA -Ottobre 2016

Frana comune di San Fratello (ME) – Gennaio 2011

Lavori di pali trivellati diametro 800mm presso rifornimento carburanti Esso sito a Gela (CL)-Dicembre 2011

Campo Fotovoltaico Comune di Melilli (SR) – Aprile 2010

Lavori di pali diametro 1000mm per la realizzazione parco eolico territorio di Alcamo (TP)-Agosto 2010

Lavori di palificazione metanodotto comune di Randazzo (CT)-Dicembre 2010

Lavori di pali trivellati diametro 800mm sottostazione parco eolico Sambuca di Sicilia (AG)-Giugno 2009

Paratia per realizzazione Muro di contenimento Comune di Castel Umberto (ME) – Maggio 2008

Lavori di pali trivellati diametro 600 mm presso la Raffineria di Gela (CL)-Maggio 2005

Realizzazione di pali trivellati diametro 1200-1500mm per la costruzione di un viadotto tra i comuni di Acquaviva Platani (CL)e San Giovanni Gemini (AG)-Novembre 2005

Realizzazione pozzi trivellati diametro 2000mm comune di Catania- Ottobre 2004

Lavori di pali diametro 800mm per realizzazione muro di sostegno comune di Catania -Luglio 2003

Lavori di palificazione diametro 600mm porto di Marsala (TP)-Febbraio 2002